WishlistAccount

Carmelo Zanatta

L’attività dell’apicultura inizia nel 1975 ad opera di Carmelo Zanatta, che riceve in dono da un amico le prime arnie.
Partendo con solo 2 arnie l’attività si è espansa, con corsi teorici e pratici tenuti da varie associazioni di apicultori. Con il supporto della comunità di apicultori locali le arnie sono diventate 10, fino ad arrivare alle attuali 90 sparse tra Arogno e Bellacima di Stabio. L’attività apistica si sviluppa anche sul nomadismo, per consentire la produzione di grandi varietà di miele, come il rinomato miele di montagna.
Ad oggi la produzione si attesta attorno ai 20 quintali, che vengono distribuiti prevalentemente attraverso i mercatini e le manifestazioni rionali.
Da questo anno (2016) ispettore di apiari con formazione a Friburgo, gestisce per conto dell’ente veterinario tutte le arnie del mendrisiotto, per assicurare la salute e il benessere delle api.
Maria Giuseppina, nel frattempo, raccoglie frutta e fiori locali di persona o grazie a conoscenti ed amici e prepara in casa marmellate di ogni genere, come da tradizione.